Eccoci, dopo più di tre mesi dall’inizio della scuola, volevamo farvi partecipi dei progressi e delle esperienze fatte dai vostri bambini. Dopo esserci conosciuti i bambini hanno iniziato a “fidarsi” e affidarsi a noi. In questo periodo abbiamo giocato all’aperto fatto esperienze sensoriali con vari materiali come tempera, pennarelli, schiuma da barba, pasta di sale, happy mais, tappi, perle, fagioli, semi, farine, zucche e foglie……tante, tante foglie come quelle cadute dal nostro grande albero in giardino.

Nel periodo dell’accoglienza abbiamo ascoltato la storia dei tre piccoli gufi e le maestre ci hanno detto che la mamma torna sempre!

Questi sono i lavoretti che siamo riusciti a realizzare per ricordare meglio questa bellissima storia, li abbiamo realizzati usando tecniche e materiali diversi.

In un giorno di pioggia….

Guardando dalla finestra il nostro amico Alessio ci ha detto che è stato il vento a far cadere tutte le foglie dagli alberi, cosi abbiamo fatto un bel gioco: prima abbiamo fatto il vento soffiando delle piccole palline poi con delle lunghe cannucce abbiamo soffiato pezzetti di carta velina fingendo che fossero foglie.

Infine abbiamo soffiato con le cannucce dentro ad una vaschetta contenente acqua e un ingrediente segreto, ne è uscita una magia bellissima….una montagna di bolle.

Torna alle attività sezione primavera